Albatros Systems

Kit Impugnature, Staffe, Bracci in alluminio anodizzato, Bracci in Carbonio 3K More »

 

Termini Imerese

IMG_9303

Era il 26 agosto del 1925. Quel giorno, nel mare siciliano, ed esattamente a sei miglia a largo di Porto Palo di Capopassero, il Regio Sommergibile Sebastiano Vaniero, concludeva la sua carriera inabissandosi a poco più di 45 metri di

L’itinerario archeologico subacqueo tattile delle ancore romane in ferro (Isole dei Ciclopi, Acreale, Catania)

9

di TERESA SAITTA Lo specchio di mare antistante la frazione di Capo Mulini, Acireale (CT), incluso all’interno dell’Area Marina Protetta “Isole dei Ciclopi”, dal 1995 al 2001 fu oggetto di una sistematica ricognizione archeologica effettuata a cura della cattedra di

La baia di Sant’Andrea

para

di Marco Sartore Quando d’inverno i centri di immersione chiudono i battenti e sono pochi i subacquei appassionati che sfidando il clima più freddo continuano ad andare in mare, diventano preziosi quei siti che offrono un comodo accesso da terra.

Custodie e Loro Problemi 2

lavaggio E1

Di Pierpaolo Vernaci Cari lettori, rieccoci con il secondo appuntamento della rubrica Custodie e loro Problemi.   Ricerca della qualità dell’immagine: Se la volontà del fotografo è quella della ricerca della qualità dell’immagine, evidentemente l’unica soluzione possibile è l’acquisto di

Il mare di Pianosa

barracuda

Il mare di Pianosa Testo di Marco Sartore Fotografie di Alberto De Simone e Marco Sartore Uno specchio d’acqua con tutte le tonalità dell’azzurro e del blu circonda Pianosa, una delle sette perle dell’Arcipelago Toscano. Per gli antichi romani “Planasia”,

Custodie e loro Problemi

Custodia subacquea

Di Pierpaolo Vernaci Cari amici, Le immersioni sono la vostra passione? Vorreste poter immortalare i momenti più entusiasmanti del; come lo chiama qualcuno “sesto continente” ? In questa rubrica, parleremo di come affrontare il problema, be , si;  è proprio

LE IMMERSIONI ALL’ISOLA D’ELBA

cartina

Parlare di immersioni subacquee all’Elba impone innanzi tutto di descrivere la morfologia generale dell’isola, dato che i suoi fondali rispecchiano quasi sempre la tipologia costiera immediatamente sovrastante. L’Elba è per lo più rocciosa e dei suoi 147 km di coste